Articoli della sezione

Tagged ‘smart‘

Marketing automation: tra tecnologia e progettualità umana

Riuscire a raccogliere ed armonizzare tutti i dati che un’azienda possiede, nell’ottica di meglio comprendere quando e come comunicare a potenziali clienti, è uno dei vantaggi dell’adozione di una strategia e di un software di marketing automation.

Negli ultimi dieci anni il ritmo dell’innovazione connesso al mondo della tecnologia è aumentato, probabilmente, come mai nella storia dell’uomo.
Le declinazioni sono delle più svariate: alcune assolutamente digerite all’interno dell’attuale società (si pensi alla possibilità di navigare in mobilità in qualsiasi momento da qualsiasi luogo), altre in fase di digestione (ad esempio la tematica dei pagamenti “contactless”, ovvero la possibilità di trasferire del denaro da un dispositivo all’altro semplicemente avvicinando fisicamente i due).Per lavoro mi occupo di marketing digitale e la mia principale mansione è quella di comprendere come lo strumento internet possa favorire ed incrementare il business delle aziende; e come in tanti altri campi, anche qui la tecnologia ha iniziato (da un po’, a dir la verità) ad avere un ruolo sempre di maggior peso.

Leggi →

Ridisegnare le città con cultura e tecnologia smart

Le nuove sfide economiche e sociali partono anche dalla riqualificazione del territorio in termini green. Il dibattito sullo sviluppo della “città intelligente” inizia proprio dal presupposto che si deve ridisegnare, in termini di sostenibilità, la qualità della vita all’interno di una comunità urbana. Il giornalista di scienza e responsabile del progetto Smau Anci dedicato alle Smart City, Federico Pedrocchi, nell’intervista ci accompagna nel mondo delle smart city e della sviluppo green, facendo il punto della situazione con pregi e problematicità.

Cos’è la smart city?
Requisiti necessari perché si possa parlare di smart city non ci sono, perché dal punto di vista della progettualità c’è davvero così tanto da fare, con molteplici opportunità, che l’apertura a progetti di smart city è massima. Il concetto di “città intelligente”, diventato di moda in questi anni, si è sviluppato in diverse parti del mondo, in particolare nei Paesi più industrialmente avanzati. Di fatto, si tratta di mettere insieme tante nuove direzioni di progetto – interessando aree metropolitane, non solo le grandi città – che cercano di cambiare abbastanza in profondità il modus vivendi del territorio. Quindi l’attenzione è rivolta alla cultura del cittadino: come si producono servizi ai cittadini, come i cittadini costruiscono il proprio habitat fino ad istituire delle reti relazionali all’interno della città. Effettivamente abbiamo tecnologie che sono in grado di generare grandi cambiamenti e dall’altra parte c’è la grande sfida ambientale per aiutare i territori ad essere il più possibile sostenibili. Ci sono tanti modi che noi abbiamo per agire, per determinare un cambiamento e possiamo di fatto incorniciarli in una progettualità integrata per costruire città più intelligenti. In realtà, è un’operazione culturale per creare e promuovere nuove sinergie.

Leggi →