Articoli della sezione

Tagged ‘processi‘

Decreto Tenuità del fatto: rubare una mela non è più un reato?

Con l’introduzione del Decreto Legislativo 16.03.2015 Tenuità del fatto è stato introdotto l’art. 131 bis il quale fa espresso riferimento alla esclusione di punibilità in alcuni casi, relativamente ai reati per i quali è prevista la pena detentiva non superiore nel massimo a 5 anni. Dal 2 aprile del 2015 è dunque possibile l’archiviazione per questo tipo di reati.

Dell’introduzione di una causa di non punibilità legata all’esiguità dell’offesa si discuteva da decenni. Impianti di tipo sperimentale erano già stati realizzati nell’ambito del diritto penale minorile ed in quello dei reati rimessi alla competenza del Giudice di Pace. Si prevedeva, infatti, la possibilità di una “sentenza di non luogo a provvedere per irrilevanza del fatto” o la “esclusione della procedibilità nei casi di particolare tenuità del fatto”.

Leggi →

Equitalia: stop pignoramenti prima casa

Buone, anzi, ottime notizie dalla Cassazione per i contribuenti. La Corte di Cassazione, infatti, con sentenza 19270/14, ha stabilito che la norma che impedisce ad Equitalia di pignorare la prima casa è applicabile a tutti i procedimenti: compresi quelli avviati prima dell’entrata in vigore del decreto c.d. “del fare”.

Com’è noto il decreto legislativo 69/2013 aveva apportato delle importanti modifiche al DPR 602/1973. In particolare era stata inibita la possibilità, all’Agente della riscossione, di procedere ad esecuzione forzata sulla prima ed unica casa di abitazione in cui il debitore risiede anagraficamente a fronte di debiti iscritti a ruolo. Questo con eccezione dei casi in cui l’immobile sia considerato di lusso o comunque classificato nelle categorie catastali A/8 e A/9 (Ville e Castelli). Inoltre era stato precisato che il limite del credito complessivo necessario per procedere ad esecuzione forzata per le abitazioni non prima casa o di lusso o delle succitate categorie catastali non poteva essere inferiore ad € 120.000,00.

Leggi →

Il processo civile telematico

Il 30.06.2014 è scattata l’ora “X”: il processo civile telematico (PCT per gli addetti ai lavori) ha preso ufficialmente il via dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale degli ultimi dettagli relativi all’attuazione del nuovo Decreto.

L’attuale normativa dispone che, nei procedimenti civili, contenziosi o di volontaria giurisdizione, l’obbligo di depositare in via esclusivamente telematica gli atti e documenti delle parti precedentemente costituite, gli atti e documenti dei soggetti nominati o delegati dall’Autorità Giudiziaria, nonchè gli atti ed i documenti dei soggetti nominati dalle parti, decorre rispettivamente:
• dal 31.12.2014, qualora il procedimento abbia avuto inizio prima del 30.06.2014;
• dal 30.06.2014 qualora il procedimento abbia avuto inizio dopo il 30.06.2014.
Rimane invariato l’obbligo di deposito telematico degli atti (già dal 30.06.2014) relativi all’intero procedimento monitorio (il decreto ingiuntivo) escluso il giudizio di opposizione.

Leggi →

Lavorare con IT e ICT

Una rubrica pensata per dare spazio alla voce delle persone che vivono e operano in questo “mondo”

All’interno del reparto Progetti di Eurosystem si colloca la divisione Progetti Evoluzione ERP, composta da un responsabile e tre Product Development Manager (PDM). Il primo ha il compito di definire gli indirizzi strategici per la realizzazione di ogni progetto, mentre i PDM, a capo delle tre aree dell’ERP Freeway® Skyline (Amministrazione e Finanza, Ciclo attivo-passivo, Produzione e Qualità), lavorano sulle evoluzioni funzionali del prodotto standard assicurandosi che rispondano sempre alle scelte strategiche intraprese.

Leggi →

La tecnologia entra nel mondo della fotografia storica

Il foto archivio storico della provincia di Treviso: esempio eccellente di conservazione, recupero e trasmissione del patrimonio culturale di un territorio attraverso la tecnologia.

La fotografia storica, soprattutto nel caso dell’immagine storico-artistica, paesaggistica, architettonica, è una fonte insostituibile necessaria per ogni progetto culturale, urbanistico, di restauro e di intervento nel territorio. L’immagine fotografica, oltre che opera d’arte, è anche e soprattutto un modo, culturalmente e socialmente determinato, di divulgare idee ed eventi, di evocarli e ricordarli, di occultarne e mistificarne altri, in sostanza di costruire una politica e una memoria storica: è quindi fonte, documento, ma anche mezzo di rappresentazione della realtà. L’essere la fotografia oggetto nella storia, fonte, brano di una realtà, mai come oggi viene ad acquistare in brevissimo tempo il sapore del
passato. Inoltre, essendo uno strumento di storiografia ci fa comprendere ancor di più il valore di una grande raccolta di materiale fotografico come quella del FAST.

Leggi →

Automazione dei processi per una nuova interazione

Nomisma S.p.A. è uno dei principali istituti privati di ricerca economica a livello nazionale ed europeo. Fondata a Bologna nel 1981 per iniziativa di Nerio Nesi e Francesco Bignardi con il sostegno di Romano Prodi che ebbe il compito di organizzare scientifi camente il lavoro di ricerca, Nomisma è da più di 30 anni un osservatorio locale, nazionale ed internazionale sui fenomeni economici di assoluto prestigio.

Sessanta ricercatori, un’estesa rete di partner nazionali ed internazionali ed una visione interdisciplinare dell’economia supportata da competenze specifi che ed esclusive in numerosi settori, dall’agricoltura e dall’alimentare, alle politiche industriali e dello sviluppo del territorio, ai mercati immobiliari e del real estate, ai servizi pubblici locali e dell’energia. Tutto questo fa di Nomisma un’azienda di servizi di elevato valore, che si avvale di modelli, professionalità e strumenti di analisi per osservare i fatti dell’economia reale e offrire consulenza decisionale alla politica economica e industriale…

Leggi →

Come nasce un caso di successo

L’implementazione di un nuovo sistema informativo può diventare l’elemento strategico del business di un’azienda. Non un semplice cambio di gestionale, ma l’occasione per rivedere e migliorare i processi aziendali, riqualifi care sia il personale che la base dati, nonché aumentare la condivisione della conoscenza in azienda.

Nel corso dell’anno 2011 Eurosystem entra in contatto con un potenziale cliente, una società che vanta competenze di primo livello nel project management e nella costruzione di impianti. L’Azienda, che aveva appena iniziato la “software selection”, aveva confrontato le proposte di diversi competitors, valutando prodotti ERP (Enterprise Resource Planning) sia nazionali sia internazionali. Date le esigenze di alta personalizzazione della soluzione, aveva anche ipotizzato di far costruire “ex novo” un software su misura. Eurosystem ha raccolto, tra le altre aziende a confronto, le richieste del Cliente che, come spesso accade, era in cerca di una soluzione non ancora ben identifi cata e dai requisiti molteplici…

Leggi →

Strade libere di crearsi

Freeway® Skyline è uno stato culturale prima ancora di un prodotto: un insieme di pensieri, processi, strategie, filosofia e tecnologia per migliorare l’efficienza e implementare il “valore” del fruitore. La ricerca di un percorso non condizionato, per soluzioni aderenti all’identità della persona. È l’uomo al centro dell’attenzione che crea le sue strade libere da vincoli e traccia il proprio profilo, evidenziando i tratti del contorno che desidera. Perché si deve saper ascoltare e conoscere la persona che si ha di fronte, prevederne i bisogni, capirne i tempi e rispondere alle sue indicazioni. Tutto questo è Freeway® Skyline.

L’evoluzione dei sistemi software a supporto della gestione aziendale rappresenta la fase finale di un processo di cambiamento dell’azienda che è prima di tutto culturale. L’impresa che oggi decide di sostituire il proprio sistema informativo sa di dover ripensare profondamente le proprie logiche di amministrazione partendo da un’analisi critica dei processi interni ed esterni, delle problematiche organizzative, dei colli di bottiglia presenti…

Leggi →