Articoli della sezione

Tagged ‘consulenza‘

Rapporti commerciali internazionali

L’espansione e la crescita di un’azienda oltre i confini italiani è direttamente proporzionale alla declinazione di un progetto di internazionalizzazione che si basa su una rete di relazioni transnazionali, costruite e consolidate nel tempo. Il processo di costruzione di tali relazioni cross border poggia su solidi accordi e contratti internazionali che costituiscono il punto di arrivo di attente e pazienti negoziazioni.

Processi di internazionalizazzione: gli errori più frequenti
Troppo spesso i manager di entrambe le parti si concentrano sugli obiettivi ed i reciproci vantaggi del progetto, lasciando poi al tecnico del diritto la definizione degli aspetti giuridici. Altrettanto spesso accade che quest’ultimo evidenzi i problemi, le implicazioni e conseguenze giuridiche della concreta esecuzione delle intese già raggiunte, ancorché non ancora formalizzate in un contratto. Riaprire la discussione su aspetti oramai condivisi, spesso frutto di reciproche concessioni di natura commerciale, comporta la perdita di credibilità e reputazione aziendale e l’irrigidimento delle reciproche posizioni, se non addirittura il rischio di compromissione dell’intero affare, con conseguente prevedibile pretesa di refusione dei costi nel frattempo sostenuti e degli eventuali danni occorsi.

Leggi →

FRIULI INNOVAZIONE: UNA REALTÀ AL SERVIZIO DEL TERRITORIO

Creare un parco scientifico e tecnologico e insediarlo su un territorio significa vivere direttamente il confronto con imprese e realtà che su quel territorio cercano di sopravvivere e crescere, condividere conoscenze, e gestire la naturale connessione con il sistema regionale della ricerca e l’accesso a un network selezionato di istituzioni, finanziatori, centri di ricerca e imprese. Intervista a Fabio Feruglio, direttore di Friuli Innovazione.

Direttore, quando e perché nasce Friuli Innovazione?
Friuli Innovazione (oggi Società consortile a responsabilità limitata, mista pubblico/privato) nasce nel 1999 su iniziativa dell’Università degli Studi di Udine, di Confindustria Udine, del Centro ricerche Fiat, di Agemont, dell’Unione degli industriali di Pordenone e della Fondazione Crup, con l’obiettivo di mettere in comunicazione il mondo della ricerca e il sistema economico friulano. La mission è quella di favorire l’incontro tra ricercatori e imprese e l’impiego industriale dei risultati scientifici e tecnologici prodotti in laboratorio. Dal 2005 la Regione ha affidato a Friuli Innovazione anche la gestione del nuovo Parco scientifico e tecnologico Luigi Danieli, creato nella zona industriale udinese. Da allora è costante e significativa la crescita annuale del volume di attività, dei servizi forniti e dei progetti nazionali e internazionali a cui partecipiamo. La nostra mission è essere connessi con il mondo e attivare azioni che abbiano ricadute sul territorio. Dal 2009 la Regione ci ha anche chiamati ad essere coordinatori dei diversi parchi tecnologici del Friuli Venezia Giulia.

Leggi →

Lavorare con IT e ICT

Dall’assistenza hardware a quella sistemistica, il ruolo del tecnico informatico si evolve nel tempo assumendo una valore consulenziale: al centro dei servizi forniti dal network il cliente e le sue esigenze. La visione è quella dei consulenti tecnici Ekipment, società trevigiana di servizi IT.

Ekipment è la società del Gruppo Eurosystem Sistemarca specializzata nei servizi IT: qual è la sua storia?
A. Cuccato: “Ekipment nasce nel 2000 da un gruppo di persone che si occupavano da quasi 20 anni di fornire assistenza tecnica all’interno di Sistemarca Srl. Fino ai primi anni Novanta era la componente hardware – in gergo ‘il ferro’- a richiedere la maggior parte degli interventi di assistenza. Con il tempo le tecnologie software si sono evolute divenendo predominanti all’interno delle infrastrutture informatiche delle aziende, determinando lo sviluppo di una consulenza di natura più prettamente sistemistica. In questa evoluzione, molti sono stati i passaggi vissuti dall’azienda e che ci hanno portato sino ad oggi: dal terminale al personal computer, dalle linee seriali ai più complessi impianti di networking, dal fisico al virtuale, dalle copie su cassetta ai sistemi di backup e replica, con deduplica e compressione, dai semplici antivirus ai sistemi di sicurezza interna e perimetrale. Ma la nostra spinta verso la conoscenza, qualità distintiva di Ekipment e di tutto il Gruppo, non si è mai fermata. Conoscenza e certificazione delle competenze sono un obbligo verso i confronti dei clienti ai quali oggi la società fornisce consulenza, progetti e servizi di assistenza tecnico-sistemistica”.

Leggi →

RECUS: L’IT CHE FA LA DIFFERENZA

L’infrastruttura progettata da Sistemarca con soluzioni EMC garantisce prestazioni e continuità di servizio per soddisfare le esigenze dei clienti, anche le più impegnative.

In questo particolare momento storico in cui la crisi del sistema economico globale sta impattando notevolmente il modo di fare impresa, l’attività del recupero crediti svolge un ruolo determinante diventando un elemento in grado di dare equilibrio ai bilanci delle società, migliorando i flussi di cassa e la liquidità aziendale. Così come le banche e le società finanziarie, oggi molte aziende considerano fisiologica e “preventivata” una percentuale di insoluti, e per evitare di dedicare risorse interne al recupero del credito, si affidano all’outsourcing per la gestione delle pratiche.
Tra le molte società che operano nel settore del recupero crediti, quelle che hanno conquistato la leadership si differenziano per l’elevato livello di specializzazione e per l’alta percentuale di risultati positivi, ma non solo. Anche la componente tecnologica, ovvero l’infrastruttura telefonica e dati necessaria per erogare i servizi offerti, gioca un ruolo decisivo.

Leggi →