Articoli della sezione

Tagged ‘condivisione‘

Marketing automation: tra tecnologia e progettualità umana

Riuscire a raccogliere ed armonizzare tutti i dati che un’azienda possiede, nell’ottica di meglio comprendere quando e come comunicare a potenziali clienti, è uno dei vantaggi dell’adozione di una strategia e di un software di marketing automation.

Negli ultimi dieci anni il ritmo dell’innovazione connesso al mondo della tecnologia è aumentato, probabilmente, come mai nella storia dell’uomo.
Le declinazioni sono delle più svariate: alcune assolutamente digerite all’interno dell’attuale società (si pensi alla possibilità di navigare in mobilità in qualsiasi momento da qualsiasi luogo), altre in fase di digestione (ad esempio la tematica dei pagamenti “contactless”, ovvero la possibilità di trasferire del denaro da un dispositivo all’altro semplicemente avvicinando fisicamente i due).Per lavoro mi occupo di marketing digitale e la mia principale mansione è quella di comprendere come lo strumento internet possa favorire ed incrementare il business delle aziende; e come in tanti altri campi, anche qui la tecnologia ha iniziato (da un po’, a dir la verità) ad avere un ruolo sempre di maggior peso.

Leggi →

INTELLIGENZA E COLLABORAZIONE A SERVIZIO DELLE TUE VACANZE

Un campo di applicazione delle nuove tecnologie è certamente quello del cosiddetto commercio elettronico sul Web. Oggi sono sempre più diffusi e pubblicizzati i siti che consentono di vedere, scegliere e acquistare ogni sorta di bene di consumo. Tra questi, quelli specifici per l’acquisto di vacanze sono sicuramente tra i più conosciuti e apprezzati. Ma come funziona un sito web di prenotazione vacanze e quali tecnologie sono nascoste dietro le quinte?

Amazon, ebay™, Groupon®, solo per citarne alcuni, sono tra i più famosi siti di e-commerce oggi comunemente utilizzati per l’acquisto di ogni sorta di prodotto. Ciascuno con le proprie caratteristiche peculiari che ne hanno fatto il successo. Anche in Italia, sebbene con un trend inferiore a quello degli altri paesi, l’e-commerce sta registrando una costante crescita.
In base a quanto emerso dal e-commerce NETCOMM Forum 2014 il fatturato per il 2014, ottenuto dalle vendite dei siti italiani, dovrebbe aver superato i 13 miliardi di euro. Tra i comparti in crescita rispetto al 2013, c’è anche il turismo (+11%).

Leggi →

Equitalia: stop pignoramenti prima casa

Buone, anzi, ottime notizie dalla Cassazione per i contribuenti. La Corte di Cassazione, infatti, con sentenza 19270/14, ha stabilito che la norma che impedisce ad Equitalia di pignorare la prima casa è applicabile a tutti i procedimenti: compresi quelli avviati prima dell’entrata in vigore del decreto c.d. “del fare”.

Com’è noto il decreto legislativo 69/2013 aveva apportato delle importanti modifiche al DPR 602/1973. In particolare era stata inibita la possibilità, all’Agente della riscossione, di procedere ad esecuzione forzata sulla prima ed unica casa di abitazione in cui il debitore risiede anagraficamente a fronte di debiti iscritti a ruolo. Questo con eccezione dei casi in cui l’immobile sia considerato di lusso o comunque classificato nelle categorie catastali A/8 e A/9 (Ville e Castelli). Inoltre era stato precisato che il limite del credito complessivo necessario per procedere ad esecuzione forzata per le abitazioni non prima casa o di lusso o delle succitate categorie catastali non poteva essere inferiore ad € 120.000,00.

Leggi →

Il curling: non solo sport, ma anche scienza!

È stato uno degli sport più seguiti e apprezzati dagli spettatori delle Olimpiadi invernali di Sochi 2014: non si tratta di solo “sport”, ma anche di tecnica e calcolo. “Sì, ogni lancio viene eseguito dalla squadra al completo”, ce ne parla il campione italiano Joël Thierry Retornaz.

La storia del curling nel mondo…
Le sue origini si perdono in secoli lontani, ma la certezza della sua esistenza si ebbe nel 1511 grazie ad un’incisione trovata in Scozia e in seguito diventata famosa come la Stirling Stone. All’incirca nello stesso periodo, questo sport apparve nei quadri dei pittori fiamminghi Pieter Bruegel e Jacob Grimmer. Dal 1775 cominciarono a diffondersi pietre circolari con impugnatura di metallo e nel 1838, con la nascita del Royal Caledonian Club, si giunse alla definitiva standardizzazione della grandezza e della forma delle pietre di granito.
Il primo curling club fu fondato nel 1716 nello Stirlingshire (Scozia) e chiamato Curling di Kilstyth. Dal 1775 si iniziò a definire regole e tecniche e, nel 1838, venne redatto il primo regolamento dal Caledonian Curling Club.

Leggi →

DALLE SCIENZE UMANE ALLE SCIENZE TECNOLOGICHE: IL PASSATO E IL FUTURO DELLA RICERCA

L’Università degli Studi di Padova è fra le più antiche del mondo, fondata nel 1222, oggi conta oltre 65mila studenti e più di 2.400 docenti. Sulla base dei risultati dell’ANVUR (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca), Padova è prima tra gli atenei italiani in 7 aree scientifiche: Fisica, Scienze della Terra, Biologia, Medicina, Agraria e Veterinaria, Ingegneria Industriale e dell’Informazione, Economia e Statistica.

L’Università degli Studi di Padova è riconosciuta nel mondo come scuola d’eccellenza? A cosa si deve questo risultato?
Credo che questo risultato sia il frutto di una politica che ha sempre promosso la massima integrazione tra attività formative ed attività di ricerca. La ricerca scientifica negli ultimi anni è stata supportata anche da cospicui contributi provenienti dal proprio bilancio. L’eccellenza nella didattica si è in particolare concretizzata nell’istituzione, nel 2004, della Scuola Galileiana di Studi Superiori, che a pochi anni dalla sua istituzione ha raggiunto un notevole prestigio a livello nazionale.

Leggi →

L’evoluzione della conoscenza aziendale

Trent’anni fa nasceva la posta elettronica, che rivoluzionava completamente il modo di comunicare all’interno delle aziende. Oggi, la moltiplicazione delle informazioni e dei canali di comunicazione rischia di disorientare le imprese che temono di non riuscire a salvaguardare e valorizzare il proprio patrimonio informativo. L’innovazione arriva dai moderni software gestionali che consentono all’azienda, attraverso portali su web profilati per utente, di centralizzare e proteggere le proprie informazioni, creando un ambiente di lavoro unico, efficiente e sicuro.

Qualsiasi sia il business di cui ci occupiamo, la disponibilità di informazioni precise e aggiornate relative a clienti, prodotti, progetti e situazioni è un fattore di successo determinante. Se, infatti, riflettiamo sulle concrete situazioni che non ci soddisfano, sulle circostanze che non sono andate come volevamo (inefficienze, errori, ritardi, conflitti, clienti insoddisfatti, ecc.), ci accorgiamo che dietro tutto ciò si nascondono spesso vuoti informativi, comunicazioni mancate, tardive, incomplete: sembra paradossale, in un’epoca dove siamo tutti “connessi” 24 ore al giorno 7 giorni su 7. Eppure, è proprio questo che sperimentiamo ogni giorno nella nostra vita lavorativa. Nel corso degli anni la tecnologia ci ha messo a disposizione nuovi mezzi di comunicazione, che non hanno soppiantato quelli tradizionali ma si sono aggiunti ad essi, creando una miriade di possibilità. In questo contesto ci chiediamo: quali strumenti è più vantaggioso usare, per essere sicuri che tutti in azienda ricevano le informazioni di cui hanno bisogno per poter operare efficacemente?…

Leggi →