Articoli della sezione

Tagged ‘ambiente‘

RESPONSABILITÀ ED ETICA AL CENTRO DELLA VERA “IMPRESA GREEN”: Valcucine S.p.A. ci racconta il suo viaggio verso l’innovazione verde

Un’industria responsabile nei confronti della società presente e futura è un’industria etica, che verrà giudicata non solo secondo criteri finanziari ma anche per quanto sa “rendere al bene comune” . Questa la visione di Valcucine S.p.A., azienda di Pordenone di arredo e design tra le più innovative e green oriented in Italia, che oggi lavora anche per aumentare la coscienza critica delle persone sulle questioni ambientali. Un terreno su cui si gioca il futuro delle imprese secondo Daniele Prosdocimo, responsabile comunicazione dell’azienda.

Design “made in Italy”, rispetto per l’ambiente e per le persone: come si arriva ad essere una tra le aziende più innovative del proprio settore?
In Valcucine tutto ha avuto inizio più di 30 anni fa con la volontà di produrre in modo ecosostenibile. L’etica della responsabilità nei confronti dell’ambiente ha sempre determinato le nostre scelte come azienda e, prima, come persone che ne fanno parte. Perché prima di essere un patrimonio collettivo, l’ambiente riguarda ogni singola persona, appartiene ad ognuno di noi. Una scelta faticosa, che ha richiesto del tempo per generare i primi risultati, per far comprendere e condividere a tutte le persone in azienda questa cultura e questi obiettivi. Per trasferire loro questa coscienza in tutte le fasi del lavoro, ogni giorno. È stato proprio questo impegno che si è tradotto, attraverso la continua ricerca, nell’utilizzo di minor materia ed energia, nell’utilizzo di materiali sempre più riciclabili o addirittura riutilizzabili, nella riduzione delle emissioni tossiche e nella ricerca della lunga durata tecnica ed estetica del prodotto. Questo ci ha guidati e spinti sempre più verso l’innovazione.

Leggi →

MERITO SCIENTIFICO E APERTURA AL BUSINESS PER ESSERE COMPETITIVI

Prima università tecnica del Mezzogiorno, il Politecnico di Bari, a 70 anni dalla sua istituzione e pur tra le mille difficoltà di operare in un territorio disagiato, si conferma motore di sviluppo e di innovazione del Sud d’Italia, e non solo. Il SIR (SCImago INSTITUTIONS RANKINGS) 2013 World Report, la più completa e autorevole classifica delle istituzioni di ricerca nel mondo, lo ha di recente incoronato l’università statale italiana con le più elevate performance nella ricerca scientifica. Ce lo racconta il professor Eugenio di Sciascio, rettore dell’istituto.

Un riconoscimento importante quello del SIR e di carattere internazionale, che premia il Politecnico per il terzo anno consecutivo…
Il SIR World Report si concentra sulle eccellenze nella ricerca misurando, oltre alla quantità di articoli pubblicati sulle riviste internazionali (che dipende dalla dimensione della singola istituzione), anche la loro qualità scientifica, attraverso l’Impatto Normalizzato (rapporto tra le citazioni ricevute dalle singole pubblicazioni e il numero medio mondiale di citazioni per ogni ambito di ricerca). Per questo motivo, ci fa estremo piacere risultare primi in Italia all’interno di questa classifica. Di recente, inoltre, uno dei nostri docenti, il professore Nicola Giglietto è stato annoverato tra i primi 50 scienziati italiani operanti nel mondo, secondo la classifica mondiale “TOP100 Italian Scientists” che evidenzia il maggior impatto scientifico di docenti e ricercatori attraverso le loro pubblicazioni.

Leggi →

La Peonia: per ritrovare profumi e colori del territorio anche in ufficio!

Utilizzate come piante ornamentali nei giardini per formare aiuole e macchie fiorite su tappeti erbosi, o in vaso sui terrazzi, le numerose varietà di Peonia vengono coltivate industrialmente per la produzione del fiore reciso, adatto ad inaugurare la bella stagione anche sul luogo di lavoro.

Sta arrivando l’estate, abbiamo portato le nostre amate piante in giardino a ritemprarsi dopo averle rinvasate e sistemate per bene, ma che tristezza adesso i nostri uffici così spogli!
Consiglio di rimediare con dei bei mazzi di fiori recisi. Io li raccolgo al mattino prima di venire in ufficio, scegliendoli in base all’umore, al tempo che riesco a rubare ai miei impegni, all’ispirazione del momento.

Leggi →

SICUREZZA DEI BENI MATERIALI E IMMATERIALI

Che si tratti di beni materiali come persone, oggetti e patrimoni, o di beni immateriali come dati e informazioni, la sicurezza si pone sempre e soprattutto come bisogno fisiologico di protezione e tutela. Quali sono i maggiori bisogni di protezione oggi? A cosa associa la parola sicurezza la nostra Community?

Janos Manarin [Titolare Siloma Srl]
“Quando si parla di sicurezza il mio primo pensiero, in quanto titolare di un’azienda con oltre 40 anni di storia, si rivolge al personale interno, e dunque all’obbligo morale di garantire la sua incolumità e salute all’interno dell’ambiente lavorativo. La storia di Siloma è infatti quella di un’azienda che, pur avendo subito negli anni l’evoluzione da realtà artigianale a impresa di livello internazionale, ha saputo sempre mantenere internamente una realtà familiare e, dunque, una particolare attenzione a tutte le risorse che quotidianamente contribuiscono alla crescita della nostra comunità aziendale. Lavoriamo per garantire la qualità della vita di un ambiente importante come la cameretta, una dimensione unica per i ragazzi e che diventa spesso espressione di uno stile di vita. L’obiettivo di realizzare un ambiente di qualità non ha valore solo nell’ambito della nostra produzione industriale, ma coinvolge tutto il vivere e lavorare in comune all’interno dell’azienda. Per questo motivo, sin dalla sua introduzione, ci atteniamo al rispetto della norme previste dal Decreto legislativo 626/1994, poi trasfuso nel 2008 nel cosiddetto Testo Unico Sicurezza Lavoro (D.Lgs. 81/2008), che regolamenta diritti e doveri in materia di sicurezza negli ambienti di lavoro. Nel rispetto della normativa, abbiamo elaborato una strategia aziendale che comprende tutte le componenti della nostra organizzazione aziendale, evidenziando eventuali fattori di rischio, misure preventive ed eventualmente risolutive. Le persone rappresentano, infatti, per Siloma il più grande e importante patrimonio aziendale da tutelare”.

Leggi →